• +39 0492616545
  • info@puntoventi.it

Fidelizzare i clienti: 5 azioni fondamentali

Annalaura 0 commenti

Fidelizzare la propria clientela è una delle azioni più indispensabili, ma allo stesso tempo non così facili, per ogni tipo di attività, sia essa di un’azienda, di un negozio o di un freelance.

Dopo aver conquistato un cliente (altra azione non così facile a cui dedicare le giuste energie) è fondamentale dargli anche i buoni motivi per i quali riaffidarsi alla tua attività riponendo nuovamente fiducia in te e scegliendo ancora una volta i tuoi prodotti o i tuoi servizi al posto di altri.

Nel momento in cui un cliente si fidelizza a noi e continua a esserlo nel tempo, si parla di customer retention: ovvero l’abilità nel “conservare” i propri acquirenti a lungo termine, riducendo al minimo le perdite. Alla base di ogni strategia di fidelizzazione sta proprio l’obiettivo di incremento del customer retention rate, la percentuale di clienti che continuano ad acquistare in un determinato arco di tempo e che permettono all’attività di poggiarsi su una buona base di continuità e sicurezza.

Vista la fatica non indifferente nell’acquisizione di nuovi clienti, in termini sia economici che temporali, diventa ancora più importante saper trattare con loro in maniera più personalizzata possibile, così da trasmettere l’interesse dell’azienda nei loro confronti e invogliarli a effettuare acquisti ulteriori.

Come fidelizzare un cliente quindi? Ecco alcuni consigli per una strategia di fidelizzazione efficace:

CONOSCI I TUOI ACQUIRENTI

Trasformare un utente in cliente è una bella impresa che ci porta per forza di cose a partire dalla profilazione del nostro target. Questo ci ritorna utile nel momento in cui vogliamo mantenere attivo il legame con gli utenti che hanno già effettuato una conversione: conoscerli e conoscere i loro gusti ci permette di elaborare una strategia di fidelizzazione efficace e di presentare loro offerte che rispondano alle loro reali esigenze.

PERSONALIZZA LA TUA OFFERTA

Ogni cliente vuole sentirsi speciale, o perlomeno non “uno dei tanti”. Per questo è importante investire tempo e risorse nella personalizzazione dell’offerta e nel suo confezionamento. Cosa proponiamo e come lo facciamo (soprattutto ora che ci troviamo nell’era del marketing visuale) significano davvero molto per il successo della nostra campagna di fidelizzazione.

AGISCI CON PROFESSIONALITÀ E CURA

Nella fase successiva al primo acquisto il cliente non si ricorderà solo del prodotto e dei suoi vantaggi ma terrà conto anche di come è stato portato a compiere la conversione e al rapporto che si è instaurato con il venditore. Rendersi disponibili, fornire assistenza al bisogno e dimostrarsi professionali e attenti alle esigenze dei clienti sono azioni fondamentali pre, durante e post vendita. Sarà più facile, e in parte inconscio, riaffidarsi a qualcuno che ci ha fatto sentire non “uno dei tanti” e ci ha dimostrato di aver cura del nostro acquisto e della nostra soddisfazione.

DIFFERENZIATI

Se il nostro è un settore concorrenziale sarà ancora più importante riporre la giusta attenzione nella differenziazione di ciò che proponiamo. Perché un utente dovrebbe scegliere noi e non qualcun altro? Cos’hanno di vantaggioso i miei prodotti rispetto a quelli degli altri venditori? Queste sono due delle domande che dovremmo sempre porci per sviluppare un’efficace strategia di vendita e applicarla poi alla comunicazione e alla presentazione dei prodotti stessi.

PREMIA

Sul web la caccia alla conversione si fa ancora più competitiva e, per questo, entrano in gioco moltissime tecniche per far tornare un cliente già acquisito a scegliere i propri prodotti ancora una volta. Sconti, promozioni, premi in cambio di iscrizioni a newsletter: ti sarà sicuramente capitato almeno una volta di imbatterti da utente in una di queste cose. Funzionano? Ebbene sì, se il prodotto è piaciuto il cliente sarà sicuramente invogliato ad acquistare ancora sul nostro e-commerce (ma vale anche per il commercio offline) se gli diamo l’occasione di risparmiare o guadagnare qualcosina.

Abbiamo visto quanto sia importante fidelizzare i clienti e quali sono alcune delle mosse da compiere per mantenere alto il customer retention rate, ma ora sta a te! Lavora sui tuoi prodotti/servizi, rendili di qualità, comunicali in maniera accattivante, investi tempo per la cura del cliente, differenziati dalla concorrenza e fa in modo che i tuoi clienti abbiano fiducia in te.  Ti garantiamo che non sarà assolutamente fatica sprecata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Il meglio del nostro blog

I dati richiesti verranno trattati nell’assoluto rispetto delle disposizioni contenute nel decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e sue successive modificazioni ed integrazioni e del Regolamento Ue 2016/679

Seguici su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

È nata Puntoventi, un nuovo approccio alla comunicazione

Facci sapere che cosa possiamo fare per te